L'equipaggiamento
L’equipaggiamento è tanto più importante quanto più si intende prolungare l’uscita. Per quanto riguarda l’attrezzatura bisogna prestare particolare attenzione alla sella, alla testiera e alla cavezza del nostro cavallo.

La sella deve essere lunga e larga, in modo da distribuire il peso del cavaliere e delle eventuali bisacce in modo uniforme sulla schiena del cavallo; così si riusciranno a ridurre il rischio di abrasioni e fiaccature.

La testiera deve essere bella robusta, fabbricata con un cuoio di alta qualità con contorni e fibbie resistenti.

Infine la cavezza, che spesso in passeggiata si lascia sotto le briglie, in modo da poter legare il cavallo ad ogni sosta senza dover togliere i finimenti, ma semplicemente fissandovi la longhina, deve essere altrettanto robusta per evitare che il cavallo si liberi nel caso si spezzi.

Oltre a questo sono fondamentali anche un sottosella spesso e delle bisacce capienti, tutte caratteristiche che contraddistinguono una buona sella da escursione. Nelle bisacce si possono sistemare tutti gli oggetti di cui si potrà avere bisogno durante la passeggiata: un kit di pronto-soccorso, di mascalcia, e da selleria; poi indumenti di ricambio, cartina, torcia, borraccia, bussola, creme solare...e altro. Utile per molteplici usi può essere anche una corda fissata davanti alla sella, per legare i cavalli o aiutarli a risalire una scarpata. Non esagerare però con il peso, che affaticherà soltanto il tuo cavallo; perciò valuta bene, in base alla passeggiata che intendi affrontare, quali oggetti ti saranno veramente indispensabili.

 

Ipse dixit

IL CAVALLO E' UN DONO DI DIO AGLI UOMINI.
(proverbio arabo).


UN CAVALLO, UN CAVALLO, IL MIO REGNO PER UN CAVALLO!
(Riccardo III - Shakespeare)

IL GALOPPO E' LA CURA PER OGNI MALE.
(B.Disraelli)

CAVALCARE TRASFORMA "VORREI" IN "POSSO".
(P.Brown)

NEL MONTARE UN CAVALLO NOI PRENDIAMO IN PRESTITO LA LIBERTA'.
(H.Thomson)

FRA LA SELLA E LA TERRA C'E' LA GRAZIA DI DIO.
(proverbio irlandese)

UN CAVALLO VALE PIU' DI OGNI RICCHEZZA.
(proverbio spagnolo)

L'ARIA DEL PARADISO E' QUELLA CHE SOFFIA TRA LE ORECCHIE DI UN CAVALLO.
(proverbio arabo)

Login Form