Chi era Cavallo Pazzo?
cavallo pazzoCavallo Pazzo, (nome che ha peraltro ispirato la creazione di questo sito) Tasunka Witko o in inglese Crazy Horse, fu un grande capo nominato dagli stessi Nuvola Rossa e Toro Seduto e si dedicò nella maggior parte della sua vita di adulto alla guerra contro le armate degli Stati Uniti d'America. Il nome "Il suo cavallo è pazzo", tradotto letteralmente, gli fu dato forse perché subito dopo la sua nascita un pony selvaggio passò correndo attraverso la valle dove egli si trovava, o forse perché divenne, ancora giovane, valorosissimo in battaglia. Alcuni istruttori della scuola militare americana hanno infatti ammesso che Cavallo Pazzo è stato forse il più grande indiano esperto in tattiche di guerra che sia mai esistito. Uomo dotato di forte carattere e di una tenacia senza limiti, ebbe come unico scopo quello di combattere, l'arroganza del potere americano. Sposò una Cheyenne e grazie all'aiuto di questa potente tribù, divenne il capo di un gruppo misto formato da Sioux Oglala e Cheyenne, i quali si rifiutavano di vivere confinati nelle Riserve. Cavallo Pazzo decise poi di trasferire tutta la sua tribù presso l'accampamento di Toro Seduto che si trovava lungo il fiume Little Big Horn; il 25 giugno, il Generale Custer, a capo della settima divisione di Cavalleria attaccò il campo e molti indiani furono massacrati; Cavallo Pazzo, decise, allora, di vendicarsi e durante l'epica battaglia di Little Big Horn, sterminò Custer e l'esercito al suo seguito. Cavallo Pazzo rimase poi a combattere contro il Generale Nelson Miles che inseguiva i Lakota implacabilmente. Questa continua pressione militare costrinse Cavallo Pazzo alla resa il 6 maggio 1877; Venne arrestato ma mentre lo conducevano in cella un soldato lo ferì a morte colpendolo con una baionetta. Per l’ennesima volta “i visi pallidi” hanno dimostrato la loro stupidità dando la caccia a gente innocua, che fondava la vita sul valore della famiglia e della terra; molti indiani sono stati uccisi ma fortunatamente l’uomo ha preso coscienza dell’orrore che ha causato per soddisfare solamente la sua sete di potere.
 

Ipse dixit

IL CAVALLO E' UN DONO DI DIO AGLI UOMINI.
(proverbio arabo).


UN CAVALLO, UN CAVALLO, IL MIO REGNO PER UN CAVALLO!
(Riccardo III - Shakespeare)

IL GALOPPO E' LA CURA PER OGNI MALE.
(B.Disraelli)

CAVALCARE TRASFORMA "VORREI" IN "POSSO".
(P.Brown)

NEL MONTARE UN CAVALLO NOI PRENDIAMO IN PRESTITO LA LIBERTA'.
(H.Thomson)

FRA LA SELLA E LA TERRA C'E' LA GRAZIA DI DIO.
(proverbio irlandese)

UN CAVALLO VALE PIU' DI OGNI RICCHEZZA.
(proverbio spagnolo)

L'ARIA DEL PARADISO E' QUELLA CHE SOFFIA TRA LE ORECCHIE DI UN CAVALLO.
(proverbio arabo)

Login Form