Perchè El Morzillo fu adorato come un dio?
cortes e el morzilloEl morzillo, che in spagnolo significa "il nero", era il grande andaluso, con cui Cortes sbarcò nel nuovo mondo. In sella a questo morello possente, Cortes fu creduto un dio dagli Indios che mai prima di allora avevano visto un cavallo, e perciò chiamarono Tzimin Chac, il tapiro della pioggia e dei fulmini. Era un cavallo molto coraggioso e difficile, che addestrato alla guerra non aveva paura di nulla; si racconta che venne portato dagli Indios su due grandi canoe, in una con gli anteriori, nell'altra i posteriori. Ma poi El Morzillo, compagno del conquistatore spagnolo in molte avventure, in una di queste si ferirà a una gamba, rimanendo zoppo. Il suo padrone lo lascerà in affidamento ad alcuni Indios con la promessa che sarebbe tornato a riprenderlo. Ma non vi farà più ritorno. E sembra che una volta morto il cavallo, gli Indios incaricati di badare alle sue cure, abbiano deciso di erigere una statua in suo onore, che ritrae l'enorme andaluso nel vano tentativo di alzarsi. Dopo cent'anni due frati predicatori arrivarono con un'altra spedizione per convertire quei popoli, e trovarono degli Indios che adoravano in un tempio una statua di un cavallo, seduto sui quarti posteriori.
 

Ipse dixit

IL CAVALLO E' UN DONO DI DIO AGLI UOMINI.
(proverbio arabo).


UN CAVALLO, UN CAVALLO, IL MIO REGNO PER UN CAVALLO!
(Riccardo III - Shakespeare)

IL GALOPPO E' LA CURA PER OGNI MALE.
(B.Disraelli)

CAVALCARE TRASFORMA "VORREI" IN "POSSO".
(P.Brown)

NEL MONTARE UN CAVALLO NOI PRENDIAMO IN PRESTITO LA LIBERTA'.
(H.Thomson)

FRA LA SELLA E LA TERRA C'E' LA GRAZIA DI DIO.
(proverbio irlandese)

UN CAVALLO VALE PIU' DI OGNI RICCHEZZA.
(proverbio spagnolo)

L'ARIA DEL PARADISO E' QUELLA CHE SOFFIA TRA LE ORECCHIE DI UN CAVALLO.
(proverbio arabo)

Login Form