Simulatori equestri, il futuro e' gia' qui
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Domenica 01 Marzo 2015 00:00

Un po’ di tempo fa mi sono imbattuta in un video curioso, quello di una ragazzina in groppa a un cavallo robotico impegnata in un immaginario percorso ad ostacoli proiettato su uno schermo. Sono rimasta molto colpita da questo prodigio tecnologico e soprattutto dai movimenti della macchina, cosi fluidi e simili a quelli di un cavallo vero. Ho quindi deciso di cercare il sito dell’azienda produttrice, una certa Racewood Ltd, un’azienda a conduzione familiare situata nel nord ovest dell’Inghilterra, che vanta di essere leader mondiale del mercato dei simulatori equestri.

Il loro sito fornisce molto spiegazioni sulla funzionamento di questi simulatori; ce ne sono per tutti i gusti, dal simulatore di polo, dressage e quello che sembra essere la loro punta di diamante, il nuovo simulatore di salto ostacoli la cui alta tecnologia è in grado di replicare perfettamente i complessi movimenti del salto.
Affascinata e incuriosita da quali potessero essere gli utilizzi di questo prodotto cosi particolare, ho deciso di scrivere direttamente all’azienda, e in poche ore una gentilissima Signora Mary McGuffog, impiegata nel settore marketing e comunicazioni, si è messa a mia completa disposizione per rispondere a tutte le mie domande.
(per la versione completa dell’intervista in lingua inglese, clicca qui)


o Chi è il vostro cliente abituale e quali sono i motivi che lo spingono a comprare i vostri prodotti?
Non abbiamo un cliente tipico; tra la nostra clientela annoveriamo centri equestri, università, musei, negozi di articoli equestri, centri benessere e di fisioterapia; anche polizia e forze armate a cavallo.

o Tra gli amanti dei cavalli, ci potrebbero essere persone un po’ scettica nei confronti dei vostri prodotti, restie a credere che questi simulatori possano sostituire un vero cavallo. Quale sarebbe la vostra risposta in merito?
Il nostro intento non e’ mai stato quello di sostituire un cavallo reale; questi simulatori sono stati ideati per migliorare l’apprendimento, offrire un nuovo e più intensivo training. Possono essere una soluzione per insegnare l’equitazione in quei paesi dove il clima non permette l’apprendimento all’aperto; sono anche usati per la riabilitazione, la fisioterapia, per offrire un ambiente sicuro e controllato a persone con disabilità mentali e/o fisiche.

o Attraverso i vostri simulatori, è possibile anche vedere il livello della performance del cavaliere? Capire se per esempio la sua postura è scorretta?
Il nostro software è già in grado di dire al cavaliere su quale redine e con qualche gamba sta esercitando pressione, e capire com’è la distribuzione del suo peso sulla sella. Stiamo vendendo anche un software per monitorare il consumo calorico e il recupero della frequenza cardiaca.

o Ho letto che i vostri simulatori sono stati usati anche nei film; può raccontarci qualcosa?
E’ vero, i nostri simulatori sono stati usati in alcuni film; ne è stato impiegato uno anche per una pubblicità di una nota marca di patatine, dove l’attrice era allergica al pelo dei cavalli.

o Un’ultima domanda: ci parli un po’ del vostro staff. Si tratta di persone che condividono la passione per i cavalli nella vita privata?
Il nostro staff ha diversi background, abbiamo cavalieri professionisti, esperti di software e ingenieri meccanici. Il nostro managing director produceva cavalli a dondolo per i magazzini Harrods di Londra. Certamente un mix interessante!

Per maggiori informazioni, vi invito a consultare l’home page dell’azienda : http://www.racewood.com/

 

Ipse dixit

IL CAVALLO E' UN DONO DI DIO AGLI UOMINI.
(proverbio arabo).


UN CAVALLO, UN CAVALLO, IL MIO REGNO PER UN CAVALLO!
(Riccardo III - Shakespeare)

IL GALOPPO E' LA CURA PER OGNI MALE.
(B.Disraelli)

CAVALCARE TRASFORMA "VORREI" IN "POSSO".
(P.Brown)

NEL MONTARE UN CAVALLO NOI PRENDIAMO IN PRESTITO LA LIBERTA'.
(H.Thomson)

FRA LA SELLA E LA TERRA C'E' LA GRAZIA DI DIO.
(proverbio irlandese)

UN CAVALLO VALE PIU' DI OGNI RICCHEZZA.
(proverbio spagnolo)

L'ARIA DEL PARADISO E' QUELLA CHE SOFFIA TRA LE ORECCHIE DI UN CAVALLO.
(proverbio arabo)

Sondaggio

Vorresti che, sui cavalli, ci fossero più:
 

Login Form